L’ideologia egoistica e un nuovo paradigma

I politicanti tradiscono perché un conto è ripetere slogan per strappare applausi e voti, un conto è incarnare il cambiamento che si vuole realizzare nel mondo. Son decenni ormai che i politici si rimangiano le promesse e una volta ottenuta la poltrona non cambia mai nulla. Questo perché la politica e le caste di ogni … Continua a leggere L’ideologia egoistica e un nuovo paradigma

Astensione di massa contro la restaurazione

Nel 2018 i cittadini hanno votato per il cambiamento e si ritrovano in piena restaurazione. Votare in Italia si conferma inutile. Una volta nei palazzi i politicanti fanno di testa loro. Per questo i cittadini non votano più ed hanno perfettamente ragione. Il problema non è dei cittadini nauseati e scoraggiati, il problema è di … Continua a leggere Astensione di massa contro la restaurazione

Dragux e il regime conformista

A sentire la stampa lobbistica la “piazza rossa” era gremita all’inverosimile mentre le piazze contro il green pass deserte. Passano solo le notizie che non danno fastidio a Dragux. In Italia funziona così, tu metti qualche capo sul balcone e subito gli si forma attorno un regime conformista. Più che neri retaggi del passato, attualissimo … Continua a leggere Dragux e il regime conformista

Basta con l’ammucchiata Draghi

Draghi gestisce l’Italia come se fosse una banca. Sforna direttive dall’ultimo piano e si aspetta che i suoi dipendenti le applichino senza fiatare. Non si degna di spiegare e convincere nessuno. Non spiccica una parola e quando ci prova è come se non lo facesse. Zero empatia, zero capacità di comunicazione. Ma Draghi è l’idolo … Continua a leggere Basta con l’ammucchiata Draghi

La scissione del “nuovo” Movimento

La Raggi dice che gli elettori non sono mandrie e non dà indicazioni per il ballottaggio a Roma, Conte dice invece che voterà Gualtieri e i vertici del Pd lo ringraziano di cuore davanti alle telecamere. Quello che rimane del Movimento è spaccato tra movimentisti e governisti pidini. Vedremo se finirà come al solito in … Continua a leggere La scissione del “nuovo” Movimento

Il contismo assomiglia al renzismo

Il renzismo sta al Pd come il contismo sta al Movimento. Ebbene sì. Un Pd in crisi nera s’infatuò di Renzi sperando che l’allora stella nascente della politica nostrana risolvesse tutti i problemi del partito. Già, proprio quello che è successo nel Movimento. Scivolato in una crisi nera, il Movimento ha puntato tutto sulla stella … Continua a leggere Il contismo assomiglia al renzismo

Se Mussolini fosse vivo

Se Mussolini fosse vivo non sarebbe affatto fascista. Si renderebbe perfettamente conto che credere oggi in quella ideologia non ha nessun senso e sarebbe il primo a rinnegarla. Alcuni ritengono che Mussolini fosse un idiota, sarà. Ma in realtà fu prima un giornalista e poi un politico di successo. Fondò e diresse giornali e soprattutto … Continua a leggere Se Mussolini fosse vivo

Il degrado della Repubblica e le nuove generazioni

Oggi in Italia non si riesce a leggere un giornale, non si riesce a seguire un dibattito televisivo e anche votare è diventato impossibile. Intere classi politiche e giornalistiche blaterano al vento mentre la realtà va da tutt’altra parte. Se la cantano e la suonano da soli. Lasciare i giornali marcire in edicola, girare canale … Continua a leggere Il degrado della Repubblica e le nuove generazioni