Vanno ignorati, altro che votati

Non votare è la decisione più intelligente oggi. Un sacrosanto gesto di disubbidienza civile. Se questa politica non è degna del proprio voto, bisogna stare a casa. Punto. Tapparsi il naso e votare il meno peggio, serve solo a tenere in vita un sistema moribondo che si ostina a non farsi da parte. Vanno ignorati, … Continua a leggere Vanno ignorati, altro che votati

I guerrafondai da divano e la cruda realtà

Come tutte le guerre da divano anche quella ucraina sta passando di moda. Basta prime pagine, basta politici che ci speculano, basta tifosi che si azzuffano. Ma una differenza c’è, questa guerra sta colpendo i guerrafondai da divano. Pare infatti rischino anche loro di rimanere al freddo e al verde. Non sia mai. È sempre … Continua a leggere I guerrafondai da divano e la cruda realtà

Le paure, il lunapark materialistico e l’autodistruzione

Sprechiamo le risorse del pianeta per consumare cose inutili atte a soddisfare bisogni fasulli. Eppure siamo perseguitati dalle paure come non mai. Paure di perdere la nostra roba e con essa la dignità e l’identità e la vita stessa. Perenne paura del baratro che deriva dall’attaccamento. Più siamo attaccati alle “cose”, poi temiamo di perderle. … Continua a leggere Le paure, il lunapark materialistico e l’autodistruzione

La consapevolezza che ci salverà

Noi non siamo i nostri pensieri. Noi siamo quell’entità che li osserva scorrere nella nostra mente. Questa consapevolezza può salvare la nostra vita ma anche il mondo intero. Dobbiamo smettere di identificarci con la nostra mente e capire di essere quell’entità pacifica e benevola che la osserva. E cioè la nostra anima. Non c’è nulla … Continua a leggere La consapevolezza che ci salverà

Una politica senza senso e antidemocratica

Questa non è politica, queste son bande di politicanti in carriera che fan finta di litigare per qualche poltrona. Sotto sotto la pensano tutti allo stesso modo e il giorno dopo il voto ricominceranno ad inciuciare. Senza visioni alternative, la politica non ha senso. Oggi cambiano le sfumature, ma tutte le forze politiche sulla scena … Continua a leggere Una politica senza senso e antidemocratica

Vera politica e nuova coscienza

Quella davanti ai microfoni e sui giornali non è politica. La vera politica oggi si fa altrove. Si fa al supermercato e al cassonetto. Si fa nel proprio quartiere o ritirandosi in campagna. Ma non solo. La vera politica si fa soprattutto dentro di noi. Conoscendosi ed evolvendo. Perché solo quando l’uomo cambia, allora cambia … Continua a leggere Vera politica e nuova coscienza

Non voto per igiene mentale e disubbidienza civile

Non c’è nessuno di votabile. Abbiamo perso perfino il diritto democratico di essere rappresentati. La politica italiana ha raggiunto un livello talmente squallido che ormai astenersi è una questione d’igiene mentale. Votare è una cosa seria e sforzarsi di farlo turandosi il naso per partiti in cui in fondo non si crede, è una violenza … Continua a leggere Non voto per igiene mentale e disubbidienza civile

Una nuova fase politica che parta da noi

Se i politicanti fossero consapevoli di quanto ormai siano diventati ridicoli oltre che dannosi, si vergognerebbero ritirandosi a vita privata. Ma non lo sono affatto ed è questo il dramma. L’umanità è in mano ad inconsapevoli vittime del loro ego che ci stanno portando all’estinzione. L’inconsapevolezza egoistica può diventare una vera e propria infermità mentale. … Continua a leggere Una nuova fase politica che parta da noi

Ci stiamo distruggendo per una falsa felicità

Andiamo a fuoco e volano missili mentre la sofferenza dilania i poveri come i ricchi. Dipendenze, violenza, degrado, vuoto. Produciamo e consumiamo per lo più roba superflua che sta riducendo il pianeta e la nostra anima in una discarica. Già, ci stiamo autodistruggendo per perseguire una falsa felicità. Una vera e propria pazzia. Tutta colpa … Continua a leggere Ci stiamo distruggendo per una falsa felicità

Il terzo pollo, l’astensione e la vera opposizione

Serve un'opposizione radicale al sistema neoliberista, non slogan di chi fino a ieri inciuciava nei palazzi. Più che terzo polo, quello del fu Movimento ormai è un terzo pollo che sta finendo arrosto insieme a tutto il resto. La credibilità è tutto perfino nella malconcia politica italiana e una volta persa ciao. Il destino del … Continua a leggere Il terzo pollo, l’astensione e la vera opposizione